Il sorriso in una fotografia

Parlando di modelle e modelli che partecipano a servizi fotografici professionali non possiamo non soffermarci sull’importanza del sorriso.

Come abbiamo visto in altri articoli di questo blog, l’espressione facciale è determinante per stabilire lo stato d’animo della persona che sta interpretando un ruolo in una foto.

Nelle foto di moda e di pubblicità il ruolo principale di solito è assunto dal prodotto o dal servizio reclamizzato o esposto, la la persona che presenta o o alla quale è dato il compito di rappresentare una determinata situazione deve saper assumere l’espressione più idonea e attiva per attirare l’attenzione e una delle principali componenti di un’espressione è la presenza o l’assenza di un sorriso e nel caso di presenza la tipologia del sorriso stesso.

Paul Ekman psicologo ed esperto della comunicazione non verbale nel 2001 ha identificato 18 tipi di sorriso, altri studiosi prendono in considerazione fattori diversi e ne identificano un numero inferiore, comunque fatto sta che ci sono diversi tipi di sorriso e chi posa deve saperne interpretare parecchi e la difficoltà sta nell’interpretarli al meglio avvicinandosi il più possibile alla perfezione di un’interpretazione che è identificabile con la spontaneità.

Ecco alcuni tipi di sorriso da interpretare: sorriso falso, sorriso compiaciuto, sorriso di ascolto,sorriso di incoraggiamento, sorriso asimmetrico, sorriso a bocca chiusa, sorriso genuino, sorriso imbarazzato, sorriso interessato, sorriso civettuolo, sorriso timido… e per il momento ci fermiamo qui.

Adottare il tipo di sorriso per completare un’espressione costruita ad hoc è una cosa più difficile di quanto possa sembrare, una vera prova d’attore, quindi prendete uno specchio e avanti con l’allenamento.