Non c’è solo il bello c’è anche quello che piace

Quali sono i canoni della bellezza? Gli standard per definirsi dei belli?

Nella moda ci sono le misure, i fototipi a seconda della loro pelle, la manista, il piedista, l’indossatore, l’indossatrice, la mimica, l’espressività e tante altre cose, ma non troviamo mai una misura, un metodo per dire questa modella o questo modello sono belli in modo assoluto e piaceranno a tutti.

La Bambola Barbie o Ken sono belli secondo voi? Daniel Craig piuttosto che Eddie Redmayne oppure Bette Davis o Anna Magnani erano o sono attori famosi perché erano bellissimi? E secondo quali canoni?

Erano e sono attori che sanno o sapevano interpretare scene, stati d’animo e lo facevano in modo che sembrasse vero, il bravo attore non fa vedere che sta recitando, fa vedere di “essere” colui che sta interpretando a tal punto che il personaggio da interpretare è lui ad assumere le sembianze dell’attore piuttosto che il contrario, in questo caso si dice che l’attore “fa suo” il personaggio.

Quante volte immaginiamo o identifichiamo un personaggio famoso o storico con la faccia magari di un attore che lo ha interpretato in un film?

Non è che pensiamo tutti che Cleopatra avesse la faccia di ‎Elizabeth Taylor, o che Napoleone Bonaparte avesse la faccia di Marlon Brando e che Sissi fosse bella come Romy Schneider, ma credo sia un esempio calzante.

Per chi posa in una foto per professione deve accadere la stessa cosa, la capacità di immedesimarsi e di fare propria la situazione da rappresentare è determinante per essere definiti dei professionisti, i canoni della bellezza e sono questi e non sono definiti, per essere belli, bisogna essere bravi… oppure ricchi.

 

* I marchi citati appartengono ai rispettivi aventi diritto.