Sapere posare è facilitare il lavoro di tutti

Per una modella o un modello conoscere un buon numero di pose è importante per facilitare il lavoro di tutti, della stessa modella o modello ma anche del fotografo o del direttore della campagna che non perderanno tempo per indicarvi le pose.

Ovviamente se esiste un brogliaccio o uno story del lavoro che state eseguendo allora le cose cambiano, ma conoscere molte pose comunque aiuta e velocizza i lavori.

In moltissimi casi è chi sta in posa a suggerire le pose stesse al fotografi il quale eventualmente darà il suo contributo per un aggiustamento ai fini tecnici ed artistici.

Il modello e la modella che conoscono un buon numero di cose potranno contribuire ad interpretare al meglio una certa situazione o la valorizzazione di un indumento piuttosto che di un prodotto, suggerendo pose appropriate.

Il successo di una campagna pubblicitaria, di una pagina o di una copertina, piuttosto che di un catalogo che prevedano la partecipazione di modelli e modelle dipende molto dalle pose che sono messe in atto per valorizzare gli scatti fotografici.

Avere fatto esperienza con degli shoot iniziali, magari nella fase di realizzazione del proprio book o per servizi locali o aver posato per fotografi non professionisti, aiuta molto.

Nei servizi fotografici professionali una componente molto importante è il tempo e quindi se chi posa riesce a proporre pose adatte al servizio in questione aiuterà ad economizzare il tempo e quindi di conseguenza a valorizzare quello di tutta l’equipe che in quel momento è impegnata a realizzare il servizio fotografico.

Molti fotografi preferiscono utilizzare spesso i servizi di determinati modelli o modelle tenendo in considerazione anche questo fattore.
Quindi tante prove davanti allo specchio e tanti servizi amatoriali, questa è la soluzione consigliata.

 

 

Altri argomenti da tenere a mente: pose modelle, story campagne pubblicitarie, servizio fotografico modelle, lavoro modelle, lavori modelli